Letizia Battaglia | Anthology

80.00 

Letizia Battaglia | Anthology


Letizia Battaglia




Letizia Battaglia | Anthology
Drago, Roma, 2016.
Cartonato, cm. 33 x 25,  pagine 369
Anthology è un’imponente raccolta ragionata dello straordinario lavoro fotografico di Letizia Battaglia tra il 1971 e il 2016.
Edizione in lingua inglese del volume edito in occasione della mostra “Letizia Battaglia: Anthologia”, a cura di Paolo Falcone, Palermo, ZAC Cantieri Culturali alla Zisa, 6 marzo – 8 maggio 2016.

Nel corso degli anni, Battaglia ha scattato circa 600.000 immagini, documentando la guerra interna feroce della mafia, e il suo assalto alla società civile. Battaglia racconta di essersi trovata sulla scena di quattro o cinque diversi omicidi in uno stesso giorno. Ha fotografato i morti così spesso che lei stessa si è descritta come un obitorio in movimento. “Improvvisamente”, ha detto una volta, “Ho avuto un archivio di sangue”.
Una delle più esaustive sel
ezioni delle sue iconiche immagini in bianco e nero è raccolta nel catalogo, che guida il lettore lungo un viaggio in uno dei periodi più bui dell’Italia del dopoguerra. Attingendo dal suo archivio personale, il libro comprende anche i progetti più recenti. Esso offre un approccio unico per la fotografia di genere (spesso legato a quello di ‘crimine’ fotografo americano Weegee) e la possibilità di riflettere sul ruolo della fotografia come mezzo per agire sia collettivo che individuale, fornendo prove e che documentano la storia




80.00       


autore:  
categorie: ,
nomi-chiave: , ,
medium:
soggetto:
pagina autore: Letizia Battaglia