s.t. a MIA Fair 11 – 13 aprile 2015

s.t. foto libreria galleria a MIA Fair
con AA.VV. – Anonimo | stand 67
Milano 11 – 13 aprile 2015

The Mall – Porta Nuova Varesine
Piazza Lina Bo Bardi, 1

preview e inaugurazione su invito:
venerdì 10 aprile ore 15.00 – 18.00 / 19.00 – 22.00

sabato 11 aprile:  11.00 – 21.00
domenica 12 aprile: 11.00 – 20.00
lunedì 13 aprile: 11.00 – 21.00

www.miafair.it

s.t. foto libreria galleria presenta per la terza volta a MIA Fair  AA.VV.- Anonimo: non dunque il lavoro di un singolo artista, ma una selezione di immagini orfane, provenienti da archivi dispersi e “adottati” nel corso del tempo, riconducibili a una molteplicità di pratiche extra-artistiche (amatoriali ma anche professionali) della fotografia del Novecento: dalle istantanee di famiglia alla cronaca dei paparazzi; dal nudo amatoriale agli album di viaggio; dal reportage sociale allo still life pubblicitario.
Oltre a puntare sul recupero delle singole stampe originali, il lavoro di found photography di s.t. si sviluppa anche attraverso una serie di interventi di editing sui documenti del passato, compresa la ristampa di alcune collezioni fotografiche particolarmente significative.
Valorizzando fondi fotografici omogenei, ma anche mescolando tra loro immagini di varia provenienza, lo stand di s.t. si articola in una serie di percorsi tematici, a volte tratti da progetti espositivi già realizzati.
E’ il caso della mostra “Da Roma al Polo Sud”, nata dal recupero dell’archivio di un grande giornalista italo-tedesco, Erich B. Kusch (1930-2010), inviato nel 1961 a seguito della spedizione “Deep Freeze”, nell’ambito del Programma Antartico degli Stati Uniti: uno dei maggiori progetti di ricerca intrapresi prima della conquista dello spazio.
Le immagini, realizzate da fotografi ufficiali della Marina statunitense,  rappresentano scene di lavoro e di vita quotidiana nella stazione di McMurdo, una base scientifica e logistica tuttora attiva nelle missioni in Antartide.
Un altro spunto tematico è quello della rappresentazione del mondo animale. Cani e gatti, in particolare, sono da sempre un soggetto privilegiato degli scatti legati alla registrazione, ma anche alla messa in scena, del vissuto quotidiano. E sono proprio spesso gli sguardi e le pose “naturali”  degli animali domestici, catturati dal medium fotografico, a rivelarci il rovescio enigmatico del reale e dell’immagine stessa.
Il tema dell’alimentazione, al centro di Expò 2015, viene a sua volta sviluppato attraverso documenti visivi di origine diversa. Dalla collaborazione con Massimo Spada, giovane fotografo industriale impegnato in una ricerca sulla storia e sui fondamenti estetici di questo genere fotografico, è nata ad esempio l’idea di presentare a MIA Fair alcune immagini commissionate da una azienda produttrice di elettrodomestici. Si è scelto, in particolare, di riproporre alcuni scatti realizzati a Pordenone negli anni ottanta per promuovere una serie di modelli di frigoriferi. Questo progetto si è tradotto anche in un libro, intitolato per l’appunto “Frigo”, presentato in anteprima allo stand di s.t., domenica 12 aprile alle 18:00.
Sui temi della nutrizione, della produzione agro-alimentare, della cultura della tavola, vengono proposti, accanto alle foto di AA.VV.- Anonimo,  anche i lavori di altri autori della galleria.
Oltre alle opere esposte a parete, negli espositori e negli album all’interno dello stand,  i visitatori di MIA Fair troveranno una più ampia selezione di stampe originali -vintage e in edizione limitata- di diversi artisti e fotografi, fra cui: Elisa Abela, Letizia Battaglia, Paola Agosti, Lorenzo Castore, Elisabetta Catalano, Tano D’Amico, Pasquale De Antonis,  Giovanni Del Brenna, Marco Delogu, Giorgio Di Noto, Mario Dondero, Angelo Frontoni, Caio Garrubba, Dino Ignani, Vittorio La Verde, Franco Mapelli, Ugo Mulas, Luca Nizzoli Toetti, Federico Patellani, Pietro Pascuttini, Massimo Piersanti, Franco Pinna, Pierluigi Praturlon, Marialba Russo, Salvatore Santoro, Mario Schifano,Tazio Secchiaroli, Burk Uzzle, Luigi Veronesi, Ezio Vitale.
Non mancheranno naturalmente i libri, con un’attenzione privilegiata all’editoria indipendente e alle rarità bibliografiche di arte e fotografia.
Sabato 11 aprile, dalle 17:00 alle 19:00, appuntamento con il fotografo Giovanni Del Brenna, che firmerà allo stand di s.t.  copie del suo libro Ibidem, un progetto sulle città globali in mostra alla libreria Gogol&Company di Milano dal 9 al 26 aprile.

     blog



  , ,