Finissage 80’s DARK PORTRAITS con Style Sindrone (club line-up) live

Dino Ignani
80’S DARK PORTRAITS
a cura di Matteo Di Castro e Paola Paleari

sabato 18 gennaio, ore 19:00 – 23:00
finissage della mostra  con
Style Sindrome (club line-up) live

s.t. foto libreria galleria  | via degli ombrellari, 25 Roma (Borgo Pio)

Alla mostra si accompagna un catalogo con i testi di  Daniela Amenta, Roberto D’Agostino,
Paola Paleari  e un racconto di Emanuele Trevi

La mostra  di Dino Ignani 80’S DARK PORTRAITS -una serie di ritratti scattati ai giovani che nei primi anni ottanta animavano la vita notturna romana e  in particolare i club  legati all’universo dark- viene  prorogata fino a sabato a 18 gennaio. In occasione del finissage,  s.t. foto libreria galleria propone un nuovo appuntamento musicale con i protagonisti della new wave romana dell’epoca.
Nel corso della serata, a partire dalle ore     ,nello spazio di Borgo Pio, si esibiranno Anna Maria Di Stefano (voce), Giorgio Mastrosanti (chitarra) e Massimo Frezza (sax), ovvero la club line-up degli Syle Sindrome: una delle band italiane meglio ispirate dalle atmosfere dark e post-punk di quegli anni. Oltre alle ottanta stampe esposte a parete, sarà possibile vedere lo slide show che presenta una selezione assai più ampia di immagini,  ma anche i ritratti a colori eseguiti da Martina Monopoli durante l’inaugurazione della mostra, e quelli eseguiti dallo stesso Ignani al Black Out il 3 gennaio scorso.

Gli Style Sindrome sono stati una delle prime realtà ad emergere dal magma post-punk/new wave italiano:  nascono a Roma nel 1980 dalle ceneri di due interessanti formazioni capitoline: i TM Spa, gruppo che si annovera fra i vincitori del 1° Festival Rock Italiano, e gli Elektroshock, gruppo rock ben noto e attivo verso la fine degli anni Settanta, musicalmente orientato al punk. Il line-up:  Stefano Curti (chitarra e basso), Anna Di Stefano (voce) Massimo Frezza (sax e tastiere), Giorgio Mastrosanti (chitarra) e  Raimondo Mosci (batteria).
Ispirata soprattutto ad atmosfere dark e post-punk, di cui furono capostipiti alcuni gruppi inglesi e in particolare Siouxsie and the Banshees, la musica degli Style Sindrome si distingue per le alchimie dei suoni e per le atmosfere rarefatte, per la particolarità degli incastri armonici e per la ricerca di equilibrio fra sensibilità dark e psichedelia.

La band produce alcuni demo-tapes negli anni ’81 e ’82 ed è presente sul territorio nazionale con concerti dal vivo e passaggi radio-televisivi, di cui rimane una preziosa testimonianza nel videoclip di Giandomenico Curi e Gianfranco Giagni Una Squillo per Christian, prodotto dalla RAI per la trasmissione “Mister Fantasy”, presentata da Carlo Massarini.

Nel 1982 partecipa inoltre con il brano Waving in the Dark alla compilation “Gathered”, edita da Rockerilla e prodotta da Electric Eye Records. L’album “Gathered”, ristampato su CD da Spittle Records nel 2007, verrà poi votato da Rolling Stone Italia nel 2012, fra i 100 dischi italiani più belli di sempre.
Gli Style Sindrome si sciolgono a Roma alla fine del 1982, quando Anna e Stefano si trasferiscono a Londra. I due incontrano subito Rab Fae Beith (ex batterista The Wall) e insieme a lui formano i Rhythm & Faith, incidendo nel 1983 un Ep per Future Records intitolato “Time to Run”. Nel novembre 2012, esattamente 30 anni dopo lo scioglimento degli Style Sindrome,  Synthethic Shadows Records pubblica un bellissimo vinile intitolato “A Mysterious Design”,  che raccoglie i 7 brani tratti dai due demo-tapes registrati a Roma negli anni ’81 e ’82. L’album viene accolto da ottime recensioni ed è considerato un gioiello della dark wave italiana. Alcuni mesi più tardi, viene publicato anche su CD dall’etichetta francese Infrastition.
Con l’uscita di “A Mysterious Design”, gli  Style Sindrome sono tornati a suonare dal vivo: nell’attuale line-up troviamo tutti  i componenti originali del gruppo oltre al bassista Davide Messina, già membro fondatore dei Chants of Maldoror, attualmente attivo anche nei Sorry, Heels. Il bassista Stefano Curti, fondatore degli Style Sindrome e autore della parte musicale di tutti i brani di cui è composto l’album “A Mysterious Design”,  da qualche tempo risiede negli Stati Uniti ma continua ad essere parte del progetto, collaborando a distanza nella produzione del nuovo materiale della band. L’avventura continua…

www.stylesindrome.it

     blog



  , , ,