Entomologie 1930-2009. Fotografie di Michel Monnerot Dumaine riviste da Marianne Pascal

s.t. foto libreria galleria, Roma
1 ottobre – 15 novembre 2009

Entomologie 1930-2009

fotografie di Michel Monnerot Dumaine riviste da Marianne Pascal

giovedì 1 ottobre ore 19.00

fino al 15 novembre 2009
dal martedì al sabato 10.30-20.00
domenica 11.00-18.00

La mostra Entomologie 1930-2009 nasce dal ritrovamento di una collezione di lastre fotografiche su vetro (12×10 cm ca.) scattate dal dilettante fotografo ed entomologo Michel Monnerot Dumaine intorno agli anni ’30 del ‘900. La nipote Marianne Pascal, architetto e designer, se ne è appassionata e con libertà ed inventiva se ne è appropriata, trasformando in un progetto originale e nuovo del materiale desueto.

Le immagini di Marianne, presentate da s.t. foto libreria galleria per la prima volta in Italia, sovvertono intenti e dimensioni del progetto originario: le lastre del nonno sono stampate in grandi dimensioni (140x100cm) e in alcuni casi trasformate in punti di luce e così, in questa nuova forma, alterano non solo il progetto pseudo scientifico del nonno – delle cui motivazioni la nipote sa ben poco ma che è plausibile ricondurre ad una passione amatoriale – ma ci presentano un mondo minimo come quello degli insetti, che in questa nuova forma sovradimensionata non possiamo fare a meno di notare con sconcerto e spavento.

©mariannepascal

La mosca, il ragno, la farfalla ci scrutano e sorvegliano e noi, catturati da questo ribaltamento di scala, avvertiamo la nostra fragilità di fronte a creature che appaiono ora ben accessoriate: pungiglioni, ali, antenne… 

©mariannepascal

Accanto alle stampe di grandi dimensioni Marianne Pascal ha aggiunto una selezione più ampia del lavoro entomologico del nonno, stampata ingrandendo di poco le lastre originali: queste immagini di piccola dimensione (10×12 cm) raffigurano non più e/o non solo ‘mostri minimi’ ma composizioni elaborate che il nonno realizzava accostando gli insetti alle piante e ponendo poi quest’ultime in piccoli vasi. Così il ragno è ritratto sulla corolla di un fiore ed il fiore è posto in un vaso dalle decorazioni delicate; piante comuni – il soffione, il cardo – sono di nuovo trasformati in esemplari esotici grazie alla resa ravvicinata che ne evidenzia il minimo dettaglio.

©mariannepascal

Oltre ai due lavori su stampa fotografica Marianne ha realizzato per Entomologie 1930-2009 una collezione di dieci punti luce;  realizzati manualmente con pellicole trasparenti su cui sono riprodotti   insetti e che, accendendosi, animano il nostro spazio con l’immagine di  un temibile calabrone o di una lieve libellula. Le lampade sono uno dei campi di maggiore interesse per Marianne Pascal; una  mostra di sue lampade realizzate con materiali riciclati è attualmente aperta a Parigi ( http://www.mlaonline.net/dossiers/caravanne/juin09_marianne_pascal/index.html) ed è questa un’attività cui la giovane architetta e designer parigina, dedica parte delle sue energie. Marianne lavora sopratutto su interni e sulla progettazione di mobili e lampade. Entomologie 1930-2009 presenta per la prima volta la sua elaborazione sull’immagine bidimensionale

Biografia
Marianne Pascal è nata a Parigi nel 1963 e vive attualmente nei Pirenei. Laureata in architettura ha poi conseguito un Master al Georgia Institute of Technology (Atlanta, USA) e ottenuto un diploma a l’Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs de Paris. Per saperne di più: www.mariannepascal.fr

 

     mostre



  , ,